Chiesetta degli Alpini Rezzato

 

Fu nel lontano 1926 che Angelo Gamba e Francesco Ballini (i primi capogruppo) diedero vita al Gruppo Alpini di Rezzato.

I primi anni, erano tutti giovanotti i reduci di allora, trascorrono sull'onda del ricordo del primo conflitto mondiale da poco terminato e nella memoria di chi era "andato avanti", come ancora oggi si usa dire tra noi Alpini. Documenti e verbali dell'epoca ci raccontano tuttavia di attività legate a manifestazioni patriottiche, ma anche di partecipazioni, talvolta numerose, alle prime adunate nazionali.

Terminata finalmente anche la seconda guerra, riprendono a pieno ritmo le attività dei nostri Alpini e si deve all'intuizione del compianto e indimenticabile Aldo Vitali il progetto per ricordare e rendere omaggio ai fratelli caduti sui fronti di tutte le guerre. Aldo Vitali, non dimentichiamolo, era reduce da una lunga campagana di guerra vissuta sul fronte greco-albanese prima, su quello russo poi, ed infine da tre anni di prigionia in Siberia.

Il progetto incomincia a prendere forma nel 1959 quando sul monte Regogna cominciano i lavori di quel monumento che avrebbe preso il nome di "Chiesetta degli Alpini".

E' nel 1961, il 23 di Aprile, che le Penne Nere Rezzatesi possono inaugurare la loro Chiesetta, realizzata con fatica e tenacia, anche grazie al contributo operativo, e qualche volta finanziario, dei numerosi simpatizzanti e amici degli Alpini.

Quello che, attiguo alla Chiesetta, era stato un deposito di attrezzi, viene con gli anni costantemente adeguato all'esigenza di avere un punto di appoggio e di ristoro sul monte, fino a diventare bar-rifugio, nonché Sede del Gruppo.

In occasione delle celebrazioni per il 60° anniversario del gruppo, il rifugio viene intitolato alla memoria di Aldo Vitali e, grazie a costanti e numerosi interventi nelle strutture e nei servizi intervenuti nel corso degli anni, raggiunge quell'aspetto che tutti coloro che salgono sul monte possono oggi apprezzare.

Da quei lontani anni, dopo Aldo Vitali, alla guida del gruppo si sono succeduti Mario Marzaroli, Giuseppe Inverardi, Alessandro Archetti, Giuliano Guerra fino all'attuale capogruppo Luigi Braga.

 

Alpini Rezzato | L'impresa alpina Posa della prima pietra della Chiesetta degli Alpini di Rezzato

Ultimo aggiornamento (Sabato 17 Aprile 2010 22:00)